Riceviamo e condividiamo… da una mamma che ha partecipato al progetto Gaia

Carissimi di Cipì,
a distanza di qualche mese dalla conclusione dei 12 incontri previsti dal Protocollo Gaia (dal 12 marzo al 4 giugno 2019) mi rivolgo a voi con immensa gratitudine e affetto, quali esseri viventi esploratori di possibilità e quali membri dell’Associazione che ha sostenuto e promosso questo progetto aperto a genitori e docenti.

Per condividere con voi le sensazioni di ottimismo, di positività, di amorevolezza, di energia creativa, di gratitudine, insieme ad una nuova e rinnovata consapevolezza di quanto davvero ognuno di noi possa fare per questo meraviglioso pianeta Terra.

Noi, esseri viventi come tantissimi altri, ma unici per la nostra capacità di autoconsapevolezza, interconnessi tra noi e il pianeta, possiamo davvero orientarci e realizzare un’esistenza pacifica e arricchente.

Le basi etiche, non morali, che condividiamo sono trasversali e permeano le nostre esperienze. Stereotipi e paradigmi dualistici ci hanno offuscato, ci confondono e ci impoveriscono.

Apprendere che esistono percorsi concreti per un benessere planetario è illuminante.

Riscoprire di esserne parte essenziale è liberatorio, entusiasmante.

Tutti dovrebbero poter esperire ed essere permeati da questi contenuti, con una prossimità quotidiana, potendo così prendere le distanze dal quel senso di inadeguatezza e di svilimento che, sempre più, ci induce alla frustrazione e alla polemica sterile.

Le giovani generazioni dovrebbero più che mai essere esposte a queste argomenti, per poter ri-orientare il vissuto e il divenire.

Un ringraziamento particolare, doveroso e profondamente sentito, va alle nostre Tutor:

Valentina Tosi Pedagogista specializzata in educazione alla Pace, Danzamovimentoterapeuta e Formatrice abilitata del Protocollo Gaia,
Marina Iacchelli Danzamovimentoterapeuta, Counselor professionale e Formatrice abilitata del Protocollo Gaia.

In ultimo, ma non per questo meno importante…
un abbraccio caloroso a tutti i genitori e docenti che hanno partecipato!!!

Ho iniziato il percorso per curiosità. Confido in prossime occasioni per proseguire, come scelta consapevole.

Il presente è già futuro. In questa frase mi ritrovo perfettamente.
Di nuovo grazie. A presto.

Rossella Barazzoni
Genitore e Cittadina Planetaria

Allestimento Pertini In Arte… HELP!

Per preparare gli allestimenti di tutti gli spettacoli e le attività che caratterizzeranno la Pertini in Arte e predisporre gli spazi per il pubblico, c’è sicuramente molto lavoro da fare!

Per tutti i genitori disponibili che hanno voglia di dare una mano, il ritrovo è sabato 11 Maggio a partire dalle ore 12 nella palestra piccola della Pertini.

Anche se per poco tempo o per fare poche cose, l’aiuto che può dare ciascuno è preziosissimo!!!

La Polo aiuta Dora

La primaria Marco Polo da il suo sostegno al primo emporio solidale di Reggio Emilia: DORA.

Come funziona DORA?

Funziona come un minimarket speciale, dove la merce è gratuita e i commessi sono volontari.

All’emporio, le persone in difficoltà possono fare la spesa gratis e accedere a corsi di formazione e orientamento al lavoro, al credito e al consumo, per uscire dalla crisi e rimettersi in piedi.

Cosa possiamo fare noi?

Contribuire alla raccolta dei prodotti indicati nel volantino (prodotti per l’igiene della casa e della persona, olio di oliva, tonno e pesce in scatola, miele) e portare quanto vogliamo donare alla Polo da Lunedì 17 a Giovedì 20 Dicembre.

Emporio DORA